Sembra diventata una moda… Vado a studiare in Australia perché li ci sono le scuole migliori, le università migliori (e più costose), vado li perché un titolo acquisito lí ha molto peso anche all’estero, o semplicemente vado li perché fa figo.

Quello che viene detto meno è che il più delle volte “Vado a studiare in Australia” semplicemente perché… Non ho scelta. Il chè vi suonerà un pò strano ma capirete presto il perché, proviamo ad andare per gradi:

QUALE CORSO DI STUDI in AUSTRALIA

Ne esistono a bizzeffe… Davvero ragazzi, o come si dice qui in Australia, seriously, la quantità di corsi di studi disponibili in Australia è quasi imbarazzante: si va dai classici corsi di Inglese, su vari livelli, quindi preparazione IELTS, general o academic, corsi di Inglese di base etc, ai corsi cosiddetti “Vocational“, ovvero corsi di specializzazione professionale, ad esempio corsi di Turismo, corsi di Business e Management, Hospitality (il corrispondente dei corsi professionali degli istituti alberghieri in Italia), corsi di Marketing, corsi di Accounting (ragioneria), Pilates, Yoga, Fitness, Surf, allenatore di Calcio e chi più ne più ne metta. Insomma ce n’è davvero per tutti.
Ovviamente c’è anche la possibilità di iscriversi a corsi universitari di vario genere, gli stessi che trovate in qualsiasi altra parte del mondo.

La durata dei corsi di studio varia da poche settimane (per alcuni corsi di inglese) fino a 2-3 anni passando da corsi di 3, 6, 9, 12 mesi.

Per un’analisi approfondita della carriera universitaria in Australia date un’occhiata a questa video intervista.

COME iscriversi ad un CORSO DI STUDI

Studiare in Australia - VaviaCi sono innumerevoli modi per iniziare il vostro percorso di studi, anche in maniera del tutto indipendente, contattando ad esempio l’istituto di vostro interesse dopo averlo accuratamente selezionato a seguito di un’attenta ricerca. Ricerca che però deve essere effettuata in lingua inglese, quindi una conoscenza di base della stessa è decisamente necessaria.

L’alternativa è farsi aiutare da un’agenzia che possa accompagnarvi nel processo di selezione, abbiamo accennato al funzionamento delle stesse in questo articolo ma in breve abbiamo detto che le agenzie si occupano per voi del processo di ricerca, iscrizione e pagamento, pertanto il contatto tra voi e l’istituto non avverrà fino al giorno in cui andrete a lezione.

Servirsi di agenzie non significa pagare di più ma spesso significa accettare il corso e l’istituto da loro stabilito anziché quello più incline al vostro percorso, background e programma futuro. Come guadagnano? Le agenzie ricevono un compenso sulla base della vostra “spesa” da parte del college, una sorta di “ringraziamento” per avervi iscritto a quell’istituto, iscrizione che non sarebbe avvenuta se non per mezzo loro.

QUANDO ISCRIVERSI

I tempi di iscrizione ad un corso dipendono da quelle che sono le vostre previsioni di partenza, e spesso dipende dalla tipologia di corso al quale vi iscrivete:

– Per un corso d’inglese sarà sufficiente organizzarsi anche con 1 solo mese di anticipo.

– Un corso Vocational (quindi presso un college) richiede tra 1 e 2 mesi di tempo per la finalizzazione per via del fatto che le date di inizio corsi sono variabili e non tutti i corsi sono disponibili ogni mese.

– Per corsi universitari e master dovrete prendere molto tempo per concludere il tutto quindi agite con almeno 5-6 mesi di anticipo.

DOVE, quale destinazione scegliere per il vostro corso di studi

La scelta della città, come al solito, è molto soggettiva, non esiste una regola base relativamente a quale scelta compiere. Per un’analisi un po più accurata sulle varie città, date un’occhiata a questo articolo!

Anyway, se si tratta di corsi di studio comuni sarà possibile trovarli in qualsiasi città australiana, o almeno nelle maggiori (Sydney, Melbourne, Perth, Brisbane, Gold Coast).

Perchè studiare in Australia

PERCHÈ studiare in Australia???

Potreste aver voglia di andare a trascorrere un breve periodo di tempo all’estero, per provare un’esperienza di studio, magari della lingua inglese…

Potreste voler iniziare una carriera nel settore di vostro interesse in Australia, quale miglior modo di un titolo australiano, che agli occhi degli Australiani ha molto più peso rispetto a quelli acquisiti all’estero.

OPPURE…
Potreste non avere scelta! Già, molti di voi ci chiedono come poter ottenere un visto che vi consenta di lavorare qui in Australia. Premettiamo sempre che qualora siate indecisi su quale sia il visto più adatto a voi o non avete idea di quali siano i requisiti per l’ottenimento di uno dei tanti visti australiani, è sempre bene rivolgersi ad un agente d’immigrazione, ma in linea di massima alcune info sono di dominio pubblico. Quindi se avete già superato l’età massima per l’ottenimento del working holiday visa (30 anni), o magari lo avete già richiesto e non avete speso 88 giorni in farm, se non avete particolari skills o requisiti che vi consentano di ottenere un visto skilled, probabilmente uno student visa sarà la vostra unica chance di salvezza, e con lui, verrà la necessità di iscrivervi ad un corso di studi in Australia, qualunque esso sia (il corso e l’istituto dovranno comunque rientrare all’interno della lista approvata dall’immigrazione, consultabile cliccando qui.

Vale la pena di studiare in Australia?

VALE LA PENA DI STUDIARE IN AUSTRALIA?

No! Scherziamo… Forse…
Non esiste una risposta univoca valida per tutti quelli che se lo chiedono, poiché per l’appunto dipende dalla situazione personale e/o percorsi di studi e/o esperienze e skills che ognuno di noi può avere. C’è di certo che in linea di massima il valore di un corso in Australia (ovvero la qualità di ciò che viene insegnato o di chi insegna) non è maggiore rispetto ad un corso in altre parti del mondo, ma è vero che titoli di studio acquisiti in paesi anglofoni (Regno Unito, Stati Uniti, Australia, Canada) vengono solitamente ben visti in qualsiasi paese del mondo rispetto ad altre lingue quindi di fatto è questo che normalmente da quel PLUS ai corsi di studio frequentati Down Under. Dipende poi anche da cosa andate a studiare…

I corsi d’inglese sono mediamente di alto livello (a meno che non vogliate spendere $100/settimana), i corsi di cucina… Beh, non valgono esattamente quanto un diploma della scuola ALMA di Gualtiero Marchesi :/ , ma ai ristoratori Australiani piace maledettamente l’idea di avere staff qualificatosi in Australia.

Per farla breve (si fa per dire, avete già letto 1000 parole), l’industria dell’educazione (studenti stranieri) in Australia va alla grande, è nella top 5 dei settori più profittevoli, ed i politici se ne riempiono la bocca, come se tutti venissero dall’estero a studiare in Australia perché davvero ne hanno voglia 😀

La verità è che, come già detto, una grossa percentuale, crediamo fortemente più della metà degli studenti stranieri in Australia, vuole trasferirsi e/o rinnovare il loro permesso di lavoro in Australia e non hanno avuto la possibilità di trovare visti alternativi e più “stabili”, il più delle volte i visti studenti vengono utilizzati come un visto di transito nella speranza di approdare in una categoria di visto il più vicino possibile al permanent resident, e chi ci legge dall’Australia lo sa perfettamente. Ecco spiegato il motivo per il quale molti ragazzi si ritrovano a conseguire un’infinita serie di titoli su titoli (uno più discutibilmente utile dell’altro) affinché possano continuare la loro permanenza in Australia.

Triste? Deprimente? Deludente? Probabile, ma sta di fatto che è la verità, ed in quanto tale, ve la consegnamo così com’è. Ricordate inoltre che l’Australia da una possibilità a tutti, ma in virtù di questo, e nel rispetto di una sorta di “selezione naturale”, all’inizio vi dovrete, come dire… Fare il Culo! E questo inizio potrebbe durare 6 mesi, 1 anno o anche 4.

Per domande e “sfoghi”, noi siamo qui… Ciao Belli, e soprattutto Belle!     Contattaci!

Nessun Commento