Per la serie “le teste di cazzo sono anche in Australia”…

Un ragazzo di 18 anni ha dovuto sborsare $2500 per evitare la detenzione in seguito alla violenza manifestata nei confronti di un innocuo ed innocente Quokka sull’isola di Rottnest dandogli un calcio e facendolo volare per due metri in aria.

Nathan Schuitema il suo nome, dichiaratosi colpevole in tribunale per l’accusa di crudeltà verso gli animali, è stato costretto, oltre al pagamento della multa, anche ad abbandonare l’isola con effetto immediato.
Nathan ha 18 anni, e l’avvocato ha tentato di giustificare l’accaduto (avvenuto nell’insediamento di Geordie Bay) come un gesto dovuto all’elevato tasso di alcohol che Nathan aveva in circolo al momento dell’accaduto.

quokka - ragazzo da un calcio ad un quokka - multa di $2500Purtroppo la polizia non è stata in grado di trovare il marsupiale vittima della violenza, pertanto è risultato impossibile verificare le suo condizioni di salute. Al momento della condanna, il Magistrato Langdon ha segnalato il reato come una macchia nera sulla fedina penale del ragazzo, ma gli ha concesso di evitare il carcere, pagando solo la multa, per via della sua giovane età e perché non esistono precedenti in carico al ragazzo. Inoltre, il fatto che abbia mostrato pentimento ha contribuito alla magnanima decisione da parte del giudice.
Schuitema ha poi scritto una lettera di scuse all’Autorità di Rottnest Island, scusandoti per la crudeltà dell’attacco.

“Mi dispiace Rottnest Island … Io rispetto gli animali e sono molto imbarazzato per quello che ho fatto.” avrebbe affermato nella sua lettera.
Purtroppo questo non è il primo caso di crudeltà verso gli animali accaduto sull’isola.

2 ragazzi danno fuoco ad un quokkaAll’inizio di quest’anno due escursionisti francesi sono stati multati per aver dato fuoco ad un quokka.
Thibaud Jean Leon Vallet, 24 anni, il quale ha conseguito un master in giornalismo e figlio di un ufficiale di polizia, è stato dichiarato colpevole di crudeltà sugli animali nel mese di aprile, assieme al cugino Jean Mickael Batrikian, 18 anni.
I due uomini sono stati multati $ 4.000 ciascuno dalla corte di Fremantle dopo aver bruciato il Quokka utilizzando una lattina di deodorante e un accendino, lo scorso 3 aprile.

 

Alleghiamo una breve serie di “autoscatti” del simpaticissimo marsupiale 😀

 

Nessun Commento